sTILE mILANO

La creatività non è solo nella realizzazione di oggetti, ma anche nel modo di indossarli, nella comunicazione, nel giornalismo e STILE MILANO, grazie al lavoro di ricerca condotto nell’archivio storico del Gruppo RCS e delle Teche RAI, ha messo in luce l’evoluzione dello stile, ma anche il cambiamento della figura della donna nel corso dei vari decenni.

I gioiellieri milanesi e le sartorie meneghine, negli anni dal dopoguerra ai giorni nostri hanno creato per le loro clienti abiti e gioielli PERSONALIZZATI utilizzando con sapienza tecniche e lavorazioni particolari.

Abiti

Gioielli

Nel 1951 le Case di Moda di Jole Veneziani, Vanna, Noberasko, Germana Marucelli, partecipando alla storica sfilata della sala bianca di Palazzo Pitti a Firenze, contribuiscono alla nascita dell’Alta Moda Italiana. Contemporaneamente altri atelier milanesi come Fercioni, Giuseppina Tizzoni, Ferrario, Selia, Pirovano, Biki e Gigliola Curiel, hanno grande successo. Questa è l'origine di ciò che successivamente eleggerà Milano capitale della moda.

È sempre molto stretta la relazione tra abito e gioiello che insieme definiscono il dress code di un’epoca. STILE MILANO mette in mostra, attraverso un percorso cronologico, una serie di oggetti preziosi che esprimono il gusto personale dei clienti e sono, allo stesso tempo, testimonianza dell’abilità dell’orafo nel realizzare pezzi unici attraverso l’uso di materiali selezionati e lavorazioni di pregio.

InFO

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine
Via Sant'Andrea, 6 - 20121 Milano (MI)
  • Facebook
  • Instagram

© Stile Milano - Palazzo Morando |  Costume Moda Immagine, Via Sant'Andrea, 6 20121 Milano